Il Kybalion e le radici dell’Ermetismo


Intervento del dott. Giuseppe Barbera, archeologo e presidente dell’Associazione Tradizionale Pietas, all’interno del seminario di studi “Le ultime scoperte di frontiera, dalla scienza iniziatica alla fisica quantistica”, tenuto col prof. Vittorio Marchi, fisico, il 29 maggio 2010 presso la residenza Universitaria della Sapienza di Roma.
Intro a cura della giornalista Raffaella Rosa.

Le labbra della saggezza sono aperte solo alle orecchie della comprensione.

Le dottrine ermetiche che per secoli hanno lasciato la loro impronta nel pensiero filosofico dei popoli di tutto il mondo hanno la loro radice nell’antico Egitto.Qui tra piramide e sfinge nacquero le dottrine mistiche della Sapienza Eterna, dalle cui fondamenta mosse ogni altro insegnamento, proveniente dall’India, dalla Persia, dalla Caldea, dalla Cina, dal Giappone, dall’antica Grecia, e da Roma.
Tutti si nutrirono del frutto del sapere che i grandi maestri d’Egitto avevano accumulato per millenni per coloro che erano in grado di comprenderlo.

Dall’epoca del grande Ermete nessun sapiente è riuscito a raggiungere le vette della saggezza dei maestri dell’antico Egitto dove si trovava la Grande Loggia delle Logge della Mistica.E’ da quel sacro tempio che giunsero i neofiti che poi divisi in gerofanti, maestri e adepti, vagarono nel mondo portando con se tutto il retaggio della sapienza occulta, pronti a renderne partecipi tutti coloro che erano pronti a riceverla.
Ad essi e ai loro meriti si volge tutt’ora con riverenza ogni studioso di scienze occulte.

Ma se bene i maestri dell’antico Egitto fossero grandi uno solo di essi meritò l’appellativo di Maestro dei Maestri, la sua memoria si perde nella notte dei tempi, pare fosse il padre della Scienza Occulta, come anche il fondatore dell’Astrologia e dell’Alchimia; dato l’enorme numero di secoli trascorsi non si conosce con esattezza la sua vita, anche se parecchi paesi già da migliaia di anni si contendono il privilegio di avergli dato il natale.
Secondo la tradizione la sua esistenza terrena fu di trecento anni, poi passò ad altro piano di vita, e fu deificato, divenne così il dio Tot, preso poi dai Greci tra le altre deità come Ermete dio della saggezza.

Quanto agli egiziani, per secoli lo adorarono chiamandolo Scriba degli Dei e restituendogli il titolo di Trismegisto o tre volte eccelso o il Grande dei Grandi.
Il suo nome fu sinonimo presso ogni popolo di fonte di saggezza.

Se guardiamo il nostro linguaggio potremo notare che è tutt’ora in uso il termine “ermetico” a indicare cosa segreta, nascosta, derivando dalla segretezza usata dai seguaci di Ermete nella divulgazione dei loro insegnamenti.
Fu loro premura non gettare le perle ai pali ma osservare la regola:
latte ai bimbi, carne all’uomo forte.
Massime del resto ben note ai lettori della Sacre Scritture cristiane, già in uso parecchi secoli prima.

L’antica compilazione dei fondamenti dell’Ermetismo tramandata da Maestro a scolaro prese il nome di Kybalion, termine di cui si è perso l’esatto significato.
I suoi precetti trasmessi oralmente attraverso i secoli non sono altro che una raccolta di massime incomprensibili alle masse e chiare solo agli studiosi cui erano stati spiegati dagli Iniziati.
Essi costituiscono l’arte dell’alchimia ermetica che contrariamente a quel che si crede si volge al piano mentale e non a quello materiale, alla trasposizione delle onde mentali in altre specie di vibrazioni e non alla trasmutazioni di un metallo ad un altro.

Così la famosa leggenda della Pietra Filosofale con cui si tramutano i metalli in oro non è altro che un’allegoria ben chiara ai veri studiosi di ermetismo.

fonti:

https://www.youtube.com/watch?v=0Axg8Ji8y5w

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...