Dove sono i morti? – Stato di paura


Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

Dove sono i morti?
I morti sono all’interno di uno Stato di Paura, e non cercano
neanche di risorgere alla Vita.
I vivi sono all’esterno dello Stato di Paura, rifiutano l’angoscia
facendosi coraggio sempre e comunque.

Dove sono i morti?
I morti sono sepolti in casa, non sono neanche stati seppelliti in
cimitero, perchè in verità non sono ancora morti ma nel profondo
del loro inconscio desiderano la morte.
I vivi sono fuori casa, vivono all’aperto più tempo possibile, non
pensano a seppellirsi, sono concentrati a vivere e vanno a casa
solo quando sono stanchi. Continua a leggere “Dove sono i morti? – Stato di paura”

Il mondo immaginale di Hillman – Anna Benvenuti


Riceviamo e volentieri pubblichiamo:

A partire da un ricordo di James Hillman.
Quando il 5 maggio del 1996 Hillman venne a tenere una lezione su Paranoia e Psicopatia al Centro Italiano di Psicologia Analitica molti di noi analisti junghiani lo conoscevano già; lo avevano già letto, aveva già scritto molti dei suoi libri.
La sala era strapiena.
E lui chiedeva esplicitamente un dialogo, sollecitava domande dal pubblico.
Stava cercando di approfondire il tema “Paranoia e Psicopatia”, di renderlo comprensibile anche attraverso un confronto.
Una delle sue definizioni fu: “La psicopatia è il problema di assenza di anima”.

A me venne subito in mente la scena di un film, così feci questa domanda.
“In Apocalypse Now, uno dei soldati chiede a un superiore, molto vicino al Generale, nel film impersonato da Marlon Brando, se quest’ultimo non sia impazzito visto tutte le efferatezze che sta ordinando.
Il superiore risponde: No, non è impazzito, la sua mente è sana, è la sua anima che è malata”. Continua a leggere “Il mondo immaginale di Hillman – Anna Benvenuti”