Prefazione del libro “L’esoterismo Cristiano nell’Apocalisse” di Rudolf Steiner – Pietro Archiati


Pietro Archiati presenta il libro “L’esoterismo Cristiano nell’Apocalisse” di R. Steiner

In queste conferenze sull’Apocalisse Rudolf Steiner sintetizza l’essenza del cristianesimo nella frase rivolta dal Cristo risorto all’apostolo Tommaso: «Beati coloro che non vedono e tuttavia credono».

Il vedere di cui si parla qui è l’antico legame che univa l’uomo al mondo spirituale, la chiaroveggenza atavica istintiva.

Lo spirito del Sole si è fatto uomo sulla Terra proprio allo scopo di porre fine a quella chiaroveggenza che era stata donata da Dio, e creare i presupposti per una nuova «veggenza» futura grazie alla quale l’uomo dovrà diventare sempre più corresponsabile dell’evoluzione della Terra e dell’umanità.

Di solito la parola greca «pistis» viene tradotta con fede, ma questa traduzione può risultare fuorviarne dato che nella nostra lingua il termine si riferisce più alla conoscenza che all’azione. Con pistis, però, si intende più la volontà che la conoscenza: questa parola esprime una produzione attiva piuttosto che un’osservazione passiva. Continua a leggere “Prefazione del libro “L’esoterismo Cristiano nell’Apocalisse” di Rudolf Steiner – Pietro Archiati”